Le voci, Montanari: “La cessione del Milan è una cosa fatta e definita”

Le voci, Montanari: “La cessione del Milan è una cosa fatta e definita”

Il giornalista ha fatto il punto sulla trattativa per la cessione del Milan ai cinesi

MILANO – “La cessione del Milan è una cosa fatta e definita, è questione di giorni, si parla del 12 luglio, comunque non si andrà oltre il 15”. Così Andrea Montanari che, ospite di Sportitalia, ha fatto il punto sulla trattativa per la cessione del Milan ai cinesi: “Mancano solo alcuni dettagli, come il ruolo di Galliani: credo che resterà come consulente strategico per sei mesi o un anno – ha poi proseguito il giornalista di Milano Finanza –. Gancikoff è l’espressione della nuova proprietà, che non conosciamo ancora. Credo che per un po’ di tempo non vedremo le facce di questi investitori. Il mercato? I cinesi hanno promesso 400 milioni, ma non credo in due anni. Dovrebbero fare un primo aumento di capitale di almeno 100 milioni entro settembre. Che poi sono gli stessi soldi che Fininvest garantiva ogni anno per coprire le perdite del Milan. A settembre capiremo chi sono questi investitori e che ruolo avrà il Governo cinese“. Nel frattempo i rossoneri sono molto attivi sul mercato…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy