LE VOCI – Gentile: “Devo ancora riprendermi dall’esonero di Mihajlovic”

LE VOCI – Gentile: “Devo ancora riprendermi dall’esonero di Mihajlovic”

Il telecronista di ‘Sky Sport’: “Brocchi ha dimostrato il suo valore allenando i giovani, ma ora ha una responsabilità enorme; c’è il rischio di bruciarlo”

MILANO – Verrà valutato da una partita che è stata conquistata da Mihajlovic, anche se il calendario ha agevolato il Milan: devo ancora un po’ riprendermi dalla notizia dell’esonero di Sinisa e dall’arrivo di Brocchi, ma per una questione mia“. Così Riccardo Gentile in merito all’esonero di Mihajlovic a favore di Cristian Brocchi. “Mi ha sorpreso e non me l’aspettavo: contro la Juve, migliore squadra d’Italia, avevamo visto un Milan competitivo giocarsela alla pari – prosegue il telecronista di Sky Sport -. “Visto che c’è un gap enorme tra Juventus e Milan ora, giocare con quella voglia e quella tenacia e perdere anche con un po’ di sfortuna è stato positivo. Brocchi è sicuramente un ragazzo meritevole, e lo ha dimostrato allenando i giovani, ma lo metti di fronte ad una responsabilità enorme: è chiaro che lui debba accettare una cosa del genere, davanti alla panchina del Milan non puoi dire no, ma se credi veramente in questo ragazzo rischi di bruciarlo, come con Inzaghi, che sembrava la scelta giusta. Non so quanto lo sarà questa“.

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy