Le voci, Carbone: “Dispiace che finisca l’era Berlusconi, ma fa parte del calcio”

Le voci, Carbone: “Dispiace che finisca l’era Berlusconi, ma fa parte del calcio”

L’ex centrocampista del Milan ha detto la sua circa il momento del club di via Aldo Rossi

MILANO – I 30 anni della presidenza Berlusconi hanno fatto la storia del calcio mondiale. La società ha vinto trofei ma ha lasciato anche una impronta sul gioco. Dispiace che finisca l’era Berlusconi, ma fa parte del calcio. Tante squadre sono finanziate da capitali esteri. Il ritardo del passaggio di proprietà penalizza tantissimo il mercato“. Così Angelo Carbone, che ha detto la sua circa il momento del club di via Aldo Rossi ai microfoni di TMW Radio. L’ex centrocampista del Milan ha poi aggiunto: “Al momento non ci sono capitali a disposizione, il mercato è fermo e questa non aiuta la programmazione della squadra. In questo momento, da tifoso, dispiace. Speriamo che presto possa chiudersi tutto e che il Milan possa fare una buona campagna acquisti. Questo stallo è un problema, per i tifosi ma anche dal punto di vista commerciale. Senza Europa, anche a livello commerciale ci sarebbero svantaggi. Speriamo che si riesca a chiudere a breve il passaggio di proprietà per muoversi in sede di mercato“. Intanto si avvicina il top-player nei radar rossoneri…

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy