LE VOCI – Callegari: “Lanciare i giovani può essere un’arma a doppio taglio”

LE VOCI – Callegari: “Lanciare i giovani può essere un’arma a doppio taglio”

“Quando Berlusconi e Galliani parlano, lo fanno per motivare tutti. Ma credo che le loro valutazioni saranno globali”

MILANO – Massimo Callegari ha analizzato così il momento del Milan: “Lanciare i giovani, per quanto siano bravi, in una situazione come quella del Milan è sempre un rischio: rischi che gli vengano date responsabilità superiori a quelle che hanno e che possono incidere sulla loro autostima“, ha dichiarato dagli studi di Premium Sport.

NOVITA’ –Anche la scelta di Balotelli potrebbe essere clamorosa – prosegue -. A Bergamo è entrato bene, ma abbiamo rivisto un giocatore che, in alcuni momenti, può cambiare la partita e fare il salto di qualità. Poi, però, gli manca la continuità e si torna sempre agli stessi limiti. Io non credo che una società come il Milan, al di là di dichiarazioni che ci sono state, possa valutare l’operato di un allenatore su un risultato. Sicuramente quando Berlusconi e Galliani parlano, lo fanno per motivare tutti. Ma credo che le loro valutazioni saranno globali”.

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy