LE VOCI – Biasin: “Il Milan non vuole vendere Donnarumma”

LE VOCI – Biasin: “Il Milan non vuole vendere Donnarumma”

“L’anno prossimo probabilmente Donnarumma vestirà la maglia della Juve”

MILANO – Nel suo editoriale per Tuttomercatoweb.com Fabrizio Biasin ha parlato anche del mercato di casa Milan: “In questi giorni io e voi abbiamo letto cose tipo “Tutti vogliono Donnarumma, il Milan ci pensa”. La reazione immediata è stata “ecco, il Milan è allo sbaraglio e vende anche l’unico buon prodotto che ha cresciuto negli ultimi anni”. Non è così. Il Milan non ha intenzione di vendere Donnarumma per almeno due motivi: 1) Al momento nessuno ha fatto offerte per Donnarumma. 2) Se ti chiami Milan, vendere un diciassettenne (anche a cifre importanti) è una stronzata per il semplice motivo che il ragazzo con ottima probabilità l’anno prossimo varrà ancora di più. Altri hanno scritto: “Il Milan venderà Bacca”. Altra notizia campata in aria per ulteriori due motivi: 1) Il Milan venderebbe Bacca solo a fronte di una ottima plusvalenza, ovvero per offerte non inferiori ai 40 milioni. 2) Al momento nessuno ha avanzato offerte per Bacca, men che meno per cifre vicine a 40 milioni. Altri ancora si sono spinti ancora più avanti: “Torna d’attualità il nome di Ibrahimovic per i rossoneri”. In questo specifico caso preferiamo evitare ogni tipo di commento.

C’è qualcosa di vero legato ai movimenti Milan? Una sì: De Sciglio piace ad Allegri, De Sciglio non trova più spazio in rossonero, molto probabilmente l’anno prossimo De Sciglio vestirà la maglia della Juve. Stop.

Altre notizie di mercato? Sì, relative all’extra-campo però: a quanto pare il diavolo ha assunto un nuovo responsabile finanziario, la dott.ssa Angela Zucca, ex Deloitte, per anni dipendente del Novara. A lei toccherà risolvere i problemi legati al rosso di bilancio. I problemi legati al campo, invece, toccherebbero al nuovo direttore sportivo da affiancare ad Adriano Galliani, ma tutto tace. Sabatini? Chi lo conosce assicura che sia ben indirizzato verso Londra, sponda Chelsea. Nomi alternativi a Sabatini? Al momento non se ne fanno. A meno che la Zucca non ne sappia anche di terzini e centrocampisti direi che siamo alle solite. E il tempo passa…”

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy