Lazio, Diaconale: “Quando protestiamo veniamo penalizzati, gli altri invece…”

Lazio, Diaconale: “Quando protestiamo veniamo penalizzati, gli altri invece…”

Non si spengono le polemiche

di Redazione Il Milanista

MILANO – Arturo Diaconale, portavoce della Lazio, ha parlato a Radio Radio della partita persa contro il Milan e della vicenda riguardante Bakayoko e Kessié.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!

Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

LE SUE PAROLE – “Rimane aperta la questione dei due giocatori del Milan che hanno ostentato la maglia di Acerbi come un trofeo sotto la curva. Io credo sia giusto tenere un profilo più misurato e tranquillo in questa fase, invitando i tifosi a non cadere nelle provocazioni. Noi ci rimettiamo alla decisioni delle autorità federali. La morale di tutta questa storia è che spesso, a differenza di quanto succede per altre squadre, che quando protestano ottengono risultati, noi quando protestiamo veniamo penalizzati. I conti li faremo alla fine. Certo la vicenda dei due giocatori del Milan che irridono la maglia scambiata in segno di amicizia, e anche di conclusione delle ostilità calcistiche, è oggettivamente grave”.

Intanto, clamoroso affare: Leo chiude il colpaccio low cost! > CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy