Il Milan vince, ma i nuovi acquisti non rendono

Il Milan vince, ma i nuovi acquisti non rendono

Tra i peggiori il secondo portiere Gabriel. Nel secondo tempo al suo posto si esalta Plizzari

MILANO – L’amichevole tra Bournemouth e Milan non è di certo tra le partite più emozionanti di sempre. I ritmi sono molto bassi e sono i padroni di casa a tenere in mano il pallino del gioco. Il Milan fatica a uscire e attende senza pressare, tenendo molto basso il baricentro. I pochi spunti arrivano tutti da lancio lungo e col passare dei minuti crescono anche i dubbi sui nuovi acquisti. Sosa è palese che non sia adatto al ruolo di regista. Pasalic appare spaesato. Vangioni meglio in fase offensiva, ma in difesa latita. L’unico che si salva è Lapadula che però appare fuori condizione.

Gabriel: Capitolo a parte per il vice Donnarumma Gabriel. Il brasiliano sbaglia diversi rinvii e rischia di fare la frittata svirgolando un retropassaggio. Saranno poche le sue occasioni nel corso della stagione, ma emerge la necessità di avere un secondo portiere di livello.

Si alza il ritmo: Il Milan appena alza la testa trova il gol grazie alla rete di Suso. Succede di tutto in pochi minuti con Mousset che pareggia immediatamente sfruttando l’incertezza di Paletta e Sosa. Poco male perché dopo appena un minuto Niang conquista e trasforma un calcio di rigore.

Plizzari: La partita si conclude con il forcing dei padroni di casa. Salva il risultato Plizzari, entrato al posto di Gabriel, con un paio di bellissime parate.

Intanto Montella non ha peli sulla lingua….

LEGGI IL MILAN NON MOLLA RODRIGO CAIO

LEGGI CAFU, ECCO L’EREDE

LEGGI ANCHE BIGON NUOVO DS

LEGGI ANCHE LE PAROLE DELL’AGENTE DI CALABRIA

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy