Vergara che tragedia! Il colombiano regala la seconda sfida del torneo

Vergara che tragedia! Il colombiano regala la seconda sfida del torneo

I rossoneri cercano costantemente il possesso palla, buone le prestazioni di Bonaventura e Niang

MILAN VS CELTA VIGO- I ritmi blandi caratterizzano la prima partita del Trofeo Tim tra il Milan e il Celta Vigo.  Entrambe le formazioni cercano il possesso palla e il Milan sembra avere qualcosa in più rispetto alla formazione spagnola. Le azioni importanti sono tutte a tinte rossonere con il gioco che si sviluppa soprattutto sulle fasce. Buone le occasioni di Poli e Bacca, entrambi sbagliano il rigore in movimento che potrebbe regalare il vantaggio. Il Celta attende e riesce a pungere solo con tiri da fuori area, facilmente controllati da Diego Lopez. Spiccano in positivo Bonaventura, Niang e Paletta, mentre in negativo Honda e sopratutto Bacca. In ogni caso arrivano segnali positivi dalla formazione di Montella che controlla il gioco e gioca sempre palla. Ottima anche la fase difensiva dove i rischi, per una volta, sono tutti controllati. Serve qualcosa in più in fase offensiva dove Bacca è sempre isolato e la serata per il colombiano è deludente. Alla fine si va ai rigori sullo zero a zero. Vincono i rossoneri grazie ai tiri dagli 11 metri di Bacca, Niang e Bonaventura. Sbaglia invece Honda. Ottimo Diego Lopez che para due rigori.

MILAN VS SASSUOLO: se la prima partita è stata dominata dai ritmi bassi, è l’esatto contrario per la seconda sfida del triangolare. I rossoneri passano subito avanti su rigore con Niang e al decimo arriva già il raddoppio del francese.  Il Milan gioca seguendo la filosofia di Montella: palla a terra e fraseggio rapido. Falcinelli accorcia le distanze, ma i rossoneri continuano a macinare gioco con Niang. Proprio il francese è il primo ad uscire per un problema all’adduttore e al suo posta entra Matri. Da questo momento la partita cambia medaglia. Vergara è imbarazzante e commette una serie di errori imperdonabili. Prima regala la punizione del pareggio di Politano e poi serve lui l’assist per Trotta che porta in vantaggio il Sassuolo. Sensa Niang, Suso e Montolivo il Milan sparisce. I rossoneri escono sconfitti ma hanno mostrato buone cose nei primi 70 minuti giocati. Vergara decisamente non è un giocatore da Serie A.

LEGGI ANCHE MILAN SU BENTANCUR

LEGGI ANCHE MILAN SU LUCAS ROMERO

LEGGI ANCHE MILAN SU SALVIO

LEGGI ANCHE CALABRIA RESTA

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy