Fedele: “Berlusconi non ha voglia di abdicare”

Fedele: “Berlusconi non ha voglia di abdicare”

Il noto giornalista è intervenuto sulle questioni di casa Milan

MilanoFurio Fedele, noto giornalista, è intervenuto a TMW Radio: “Silvio Berlusconi non ha voglia di abdicare. Vuole vendere, ma lo vuole farlo alle persone giuste. Il Milan non sta fallendo, non c’è un’emergenza o una necessità di vendere a tutti i costi. Il problema è che lui vuole essere garante di quello che succederà al suo Milan, vuole conoscere chi fa parte dalla cordata e quali sono le loro intenzioni. Berlusconi vuole quindi vigilare e mantenere la presidenza almeno per tre anni. Prendere o lasciare. Lui non ha necessità di vendere. Se Berlusconi dovesse restare alla guida del Milan, Brocchi rimarrebbe sulla panchina rossonera. L’ex Primavera è già al lavoro con il suo staff per organizzare la nuova stagione, quindi è probabile che qualche rassicurazione l’abbia già avuta. Secondo me meriterebbe la conferma. Mr.Bee? A parole era disposto a valutare il Milan un miliardo, ma alla fine non è riuscito a raccogliere i 480 milioni per prendere il 48% del club rossonero. Al di là dei soldi necessari per comprare le quote della società, dovrebbero essere stanziati dai cinesi 300 milioni di euro spalmati su due anni, ma bisognerà capire come verranno investiti questi soldi. I cinesi per la panchina vorrebbe Emery, ma visto che il Milan è fuori dall’Europa sarebbe meglio prendere un italiano che conosce la storia della società milanista. I cinesi, magari non accetteranno tre anni con Berlusconi Presidente, ma magari due sì . I tempi tecnici sono molto stretti, i primi di luglio inizia già la nuova stagione. Una prima apparizione dei cinesi in Italia dovrebbe esserci sabato in tribuna a San Siro per la finale di Champions League”.

LEGGI QUI QUANDO LA POLITICA DIVENTA CALCIO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy