Ex Milan, rinviato il giudizio di Pato per evasione fiscale

Ex Milan, rinviato il giudizio di Pato per evasione fiscale

Al papero è contestata il mancato versamento di 5 milioni di Real

MILANO – Brutte notizie dal Brasile per l’ex rossonero Alexandre Pato. In patria infatti gli contestano, con un processo cominciato lo scorso ottobre, un tentativo di evasione fiscale. Il Papero avrebbe infatti sì pagato le tasse, ma usando un’aliquota prevista per le persone giuridiche invece di quella prevista per il reddito personale. Secondo il quotidiano brasiliano Istoe, Pato avrebbe utilizzato l’azienda Alge di cui è socio assieme al padre per percepire i ricavati dei diritti di immagine nel periodo tra il 2006 e il 2007. Il giocatore avrebbe evaso 5 milioni di Real, mentre la cifra da ridare al fisco brasiliano sarebbe di 10 milioni di Real. Il processo è rinviato a febbraio. Intanto novità per Pasalic….

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE SUL MILAN

LEGGI ANCHE ASSALTO INTERNAZIONALE A DONNARUMMA

LEGGI ANCHE LE ULTIME SU DEULOFEU

LEGGI ANCHE CERCI AFFARE DEL SECOLO

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy