Donnarumma e il suo futuro: ” Non parlo di mercato”

Donnarumma e il suo futuro: ” Non parlo di mercato”

Donnarumma ha giocato molto bene, ma il suo futuro è ancora in sospeso

di Redazione Il Milanista

MILANO – La parata di Donnarumma al 92′ alla fine ha fatto male anche a lui, che  è nato in una provincia napoletana  e che gli è valsa tantissimi fischi da parte del tifo azzurro: “Parata scudetto? Non lo so, io auguro al Napoli di giocarsela fino alla fine. Non ho pensato agli avversari, ho esultato perché era una parata all’ultimo minuto”. Carlo Pellegatti ha paragonato il gesto tecnico del numero 99 a quello di Dida durante Milan-Ajax del 2003/04, gesto che il portiere conosce: “L’ho vista molte volte quella parata, credo che sia stata più difficile della mia. Poi si giocavano la Champions, piacerebbe anche a me arrivarci”. Il ragazzone intanto si gode le prime centro presenze in Serie A, ad appena 19 anni e 49 giorni, con una parata che ha il sapore di prodezza dopo un periodo di appannamento, ma quando si parla di Donnarumma sono vogliono sempre di più, anche Gattuso: “Il ruolo del portiere si è evoluto tantissimo. Non c’è solo la parata; al di là di quella, mi è piaciuto come ha fatto ripartire tutte le azioni, non ha sbagliato niente, ci ha dato grande tranquillità, ha toccato 70 palloni, senza paura. Le ultime 7-8 partite, invece, dava l’impressione di non essere sicuro. Deve rivedersela questa prestazione, perché tecnicamente è stata bellissima e gli può servire per alzare”. Ma il portiere non si fa trovare impreparato tanto che risponde: “Ci alleniamo sempre al massimo, poi è normale che un portiere abbia degli alti e bassi. Io continuo a lavorare e a dare sempre tutto come ho sempre fatto“. L’erede di Buffon una stagione fa sembrava pronto ad andare alla Juventus, per sostituire Buffon. Il Milan senza sapere dove sarà il futuro del 99 ha già ingaggiato Reina per la prossima stagione. Lo spagnolo è stato messo alle strette dagli attacchi dei rossoneri senza farsi trovare impreparato, mostrando anche un ottimo gioco di piedi ai danni di Kalinic. I due portieri a fine match si sono salutati facendosi i complimenti: “Siamo amici e ci siamo abbracciati. Se è degno di farmi da secondo? Non lo so, io gli faccio i complimenti perché è un grandissimo portiere”.  La coabitazione è un’eventualità da non escludere, anche perché lo spagnolo da subito si è detto disponibile al ruolo di vice. Ma è tutto ancora da vedere soprattutto dopo le ultime dichiarazioni di Donnarumma: “Di mercato non so niente. Io penso solo a lavorare. Al mercato ci penseranno il mio agente e la società”.  L’unico tranquillo per il momento è Gattuso: “Non riesco a capire dove sta scritto che se arriva Reina, Gigio andrà via. Ha un contratto con il Milan e gli vogliamo bene”.(COR. SERA) Intanto ecco il futuro dei 6 portieri rossoneri: CLICCA QUI

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy