Cina: bloccati finanziamenti esteri

Cina: bloccati finanziamenti esteri

La Cina ridurra’ drasticamente gli investimenti dei gruppi di Stato all’estero in alcuni settori, tra cui il calcio.

Secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, La Cina ridurra’ drasticamente gli investimenti dei gruppi di Stato all’estero in alcuni settori. Lo ha annunciato il Governo nel tentativo di fermare l’uscita di capitali. La Sasac compilera’ un elenco dei settori in cui gli investimenti all’estero saranno vietati o posti sotto stretta supervisione.

NON SOLO CALCIO – Nessun settore e’ escluso, dal calcio al cinema, dalle tecnologie high-tech al turismo. A inizio 2016, ChemChina ha acquistato Syngenta per 43 miliardi di dollari, operazione a lungo incoraggiata da Pechino.
AUMENTO VERTIGINOSO – Gli investimenti cinesi all’estero sono saliti del 44% nel 2016 a 1.130 miliardi di yuan (154 miliardi di euro), sorpassando quelli dei gruppi esteri in Cina. L’uscita dei capitali dalla Cina ammonta a 730 miliardi di dollari nel 2016 secondo una stima di Standard Chartered, e questo alimenterebbe il deprezzamento dello yen. Le indiscezioni finora indicano l’intenzione del Governo di vietare la gran parte degli investimenti oltre 10 miliardi di dollari. Intanto novità per Pasalic….

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE SUL MILAN

LEGGI ANCHE ASSALTO INTERNAZIONALE A DONNARUMMA

LEGGI ANCHE LE ULTIME SU DEULOFEU

LEGGI ANCHE CERCI AFFARE DEL SECOLO

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy