Christian Abbiati: “Donnarumma? Dio è venuto in terra e gli ha detto tu farai il portiere”

Christian Abbiati: “Donnarumma? Dio è venuto in terra e gli ha detto tu farai il portiere”

L’ex portiere rossonero: “Spero che la squadra porti subito a casa i 3 punti così che il pubblico torni allo stadio”

MILANO – Christian Abbiati ha parlato a Milan Tv nel prepartita di Milan-Torino: “Ritorno a San Siro? Ero emozionato a venire qui. Vedere tanti amici. Verrò molto spesso. Tifosi? Partire con il piede giusto aiuta tutto l’ambiente. Oggi non sarà facile contro Mihajlovic. Ho vissuto il precampionato e mi è sembrato ottimo. Si vede già il lavoro di Montella. Spero che la squadra porti subito a casa i 3 punti così che il pubblico torni allo stadio. Gioco? Mi aspetto una partita all’attacco e il contropiede del Torino. Mihajlovic cercherà il pressing. Ho visto questo Milan nel precampionato e ha un ottimo palleggio. Se i giocatori seguono Montella possono far bene. Donnarumma? Si dice sempre che il secondo anno è più difficile. Il primo sei ingenuo, mentre ora senti più la responsabilità. Però ho sempre detto: “Dio è venuto in terra e gli ha detto tu farai il portiere”. Ha grandi doti ed è un ragazzo che non si monta la testa. Ha tutte le carte in regola per prendere il posto di Buffon. Io a San Siro? Mi stuzzica la voglia di lavorare per il Milan. Questi colori li ho tatuati. Per me è una seconda casa. Mi piacerebbe lavorare. Vediamo. Mihajlovic? Ottimo rapporto, è un uomo vero con idee di gioco valide. Non siamo stati fortunatissimi ma stavamo facendo bene. Io l’ho sentito e gli ho fatto un grande in bocca al lupo, a partire dalla prossima (Ride). Milan Glorie? Mi devo tenere ancora in forma. Sarà bello che vedrò tanti vecchi amici. Rossoneri si nasce nella gioia e nel dolore. Poche gioie in questo periodo, però diamo fiducia ai ragazzi. Aspettiamoli perché può essere l’anno giusto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy