Cessione, parti d’accordo su tutto: in teoria mancano solo le firme

Cessione, parti d’accordo su tutto: in teoria mancano solo le firme

Nei prossimi giorni verrà costituito il fondo sottoscritto da 7-8 investitori, tra cui figura Evergrande group

MILANO – Come riporta Il Corriere della Sera, la cordata cinese non ha dato particolare peso alle esternazioni del presidente rossonero ed è pronta a investire le proprie risorse fra mercato, stadio, sviluppo della struttura commerciale in Asia e copertura delle perdite. Il business plan, già presentato a Berlusconi, comprende 400 milioni per la costruzione di un nuovo impianto e 1 miliardo in totale di investimenti alla cifra che occorre per acquistare le quote (cioè 500 milioni).

FIRME – “Siamo d’accordo su tutto, in teoria mancano solo le firme“, afferma chi lavora dietro le quinte all’operazione che punta a riportare il Milan dove gli compete in Italia, in Europa e nel Mondo. Nei prossimi giorni verrà costituito il fondo, gestito da manager con competenze nella gestione di società sportive internazionali, sottoscritto da 7-8 investitori, tra cui figura Evergrande group.

LEGGI ANCHE – Copa America, di Zapata il primo gol: la Colombia vola

LEGGI ANCHE – Mercato, Ibrahimovic a un passo dal Manchester United

LEGGI ANCHE – Berlusconi: “Dovrei vendere il Milan ai cinesi comunisti che mangiavano i bambini?!”

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy