CESSIONE MILAN – Futuro cinese

CESSIONE MILAN – Futuro cinese

Berlusconi sta pensando di accettare l’offerta della cordata cinese per il 50% del club

BERLUSCONI

MILANO – Meglio un uovo oggi che una gallina domani. Secondo il quotidiano Repubblica è il pensiero di Silvio Berlusconi per la cessione del Milan, che sta pensando di accettare l’offerta proposta dalla cordata cinese di settimana scorsa.

BEEIl Broker tailandese ormai è sempre più defilato nella trattativa e l’ultimatum di fine maggio sembra destinato a scadere inesorabilmente. Bee non è ancora riuscito a reperire la cifra pattuita sui mercati asiatici e per quanto la sua offerta sia migliore sotto ogni aspetto ormai le possibilità di vedere i 480 milioni promessi sta sfumando.

L’OFFERTA – La valutazione cinese è decisamente più bassa, e a dirla tutta più congrua al reale valore della società. Repubblica la quantifica in 630 milioni di euro per il 50% con la possibilità di acquisire la totalità del club in due anni. Berlusconi non vuole cedere il potere, ma alla fine peseranno i soldi reali e non quelli promessi.

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy