Cessione Milan, ecco l’acconto

Cessione Milan, ecco l’acconto

I cinesi vogliono dimostrare la propria solidità mettendo a deposito 150 milioni di euro

MILANO – La trattativa con la cordata cinese sta avanzando. Il presidente Berlusconi è ancora indeciso su cosa fare e sulla sua scrivania ci sono i documenti già pronti da firmare. Il patron rossonero in passato aveva dichiarato che avrebbe lasciato il club solamente in buone mani e non quindi al primo venuto. Per dimostrare di non essere dei mr. Bee venuti dall’Asia solo a promettere grandi cifre, la cordata cinese avrebbe messo a deposito 150 milioni di euro per dimostrare la propria serietà nel voler portare avanti la trattativa.

CONTI E MERCATO – Come riporta il Corriere della Sera nella sua edizione odierna, la cordata di Pechino si sarebbe fatta consegnare tutti i conti del Milan così da poterli analizzare e valutare. Sicuramente pesano quei 90 milioni di euro di rosso a bilancio e la cordata vuole vederci chiaro. Nonostante i contratti preliminari Berlusconi, che al momento sembra l’unico ad avere dubbi, potrà comunque tirarsi indietro. Rimane l’unica certezza che il prossimo mercato sarà ancora in mano ad Adriano Galliani.

SCOPRI CHI SONO I PICCOLI AZIONISTI

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy