Cessione Milan, dalla cordata cinese arriveranno 1,2 miliardi

Cessione Milan, dalla cordata cinese arriveranno 1,2 miliardi

Compratori e advisor cercheranno di arrivare alla fumata bianca prima dell’inizio del calciomercato estivo

MILANO – Che sia Jack Ma e la sua Alibaba o il patron di Hutchison Whampoa, una cordata di imprenditori cinesi sta stringendo i tempi per arrivare alla definizione dell’acquisto della maggioranza del Milan. Secondo quanto riporta milanofinanza.it, fonti di mercato vicine alla trattativa riferiscono di un consorzio asiatico che avrebbe già preso l’impegno di investire su base pluriennale la cifra di 300-400 milioni. Quindi, complessivamente la spesa potenziale per rilevare il controllo del Milan potrebbe raggiungere gli 1,2 miliardi.

CHIUSURA – Altra incognita resta quella legata ai tempi per il possibile closing. Compratori e advisor cercheranno di arrivare alla fumata bianca prima dell’inizio del calciomercato estivo. Inoltre, Fininvest potrebbe restare inizialmente nel capitale con una quota di minoranza (20-30%) per poi però uscire definitivamente dal business del calcio e non ripetere il caso Inter-Thohir-Moratti.

ilmilanista.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy