Cessione, le due facce del Milan

Cessione, le due facce del Milan

Con i cinesi via a grandi investimenti, se invece restasse Berlusconi si punterebbe a un Milan italiano

MILANO – Il Corriere della Sera analizza i due possibili sviluppi della questione societaria. Nel caso in cui il presidente Berlusconi cedesse il Milan alla cordata cinese arriverebbe il nuovo ad Gancikoff, in panchina ci sarebbe uno tra Emery e Pellegrini e si darebbe il via ad una campagna acquisti da 100 milioni di euro. In caso contrario si continuerebbe con Brocchi e il duopolio Galliani – Barbara Berlusconi. Sul mercato si punterebbe esclusivamente ai giovani italiani.

LEGGI LE ULTIME DI MERCATO

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy