Cessione, i dubbi di berlusconi

Cessione, i dubbi di berlusconi

A meno di dieci giorni dalla fine dell’esclusiva il patron rossonero non ha ancora deciso

MILANO – Archiviate le elezioni, Silvio Berlusconi può dedicare più tempo alla trattativa per la cessione del Milan. Oggi ad Arcore si è tenuto il consueto pranzo del lunedì tra il patron rossonero e i dirigenti Fininvest senza che però sia trapelato nulla in particolare. Secondo la Gazzetta dello Sport, Berlusconi nutre ancora dei dubbi riguardo la cordata cinese soprattutto per quanto riguardo la garanzia sugli investimenti del lungo periodo.

Meno 9 – Mancano appena nove giorni alla fatidica data del 15 luglio in cui scadrà l’esclusiva per trattare con la cordata cinese guidata da Sal Galatioto. Sempre secondo la Gazzetta dello Sport, la data non è vincolante e ci potrà essere dunque una proroga. Resta il fatto che se i tempi slitteranno, come spesso successo con mr. Bee, non sarà di certo un buon segno.

LEGGI LE ULTIME DI MERCATO

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy