Capello: “Berlusconi è stato geniale, indimenticabile il 4-0 al Barcellona”

Capello: “Berlusconi è stato geniale, indimenticabile il 4-0 al Barcellona”

Il tecnico friulano ha concesso una lunga intervista nella qule ha ripercorso la sua lunga e vincente carriera

MILANO – Fabio Capello ha concesso una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport ripercorrendo la sua lunga e vincente carriera: “Agnelli aveva fascino e parlava dal pulpito. Berlusconi è stato geniale e si poneva con i suoi dipendenti come l’imprenditore che si rimbocca le maniche. Sensi è l’uomo al quale sono contento di aver dato la gioia dello scudetto“. Così sui presidenti con i quali ha lavorato, poi passando al campo: “La gara perfetta? Il 4-0 al Barcellona nella finale di Champions del 1994. La gara da dimenticare, invece, è la sconfitta nella finale di Champions con il Marsiglia. Al Milan sono stato benissimo. La gioia per lo scudetto di Roma è stata particolare. A Madrid vincere il titolo nel 2007 è stato qualcosa di speciale. I talenti più grandi mai allenati? Van Basten. Poi Ibrahimovic, Totti, Maldini, Baresi e Raul“.

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI IBRA SUL MILAN

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI NESTA CHE SPARA A ZERO

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy