Montella a Milan Tv: “Siamo contenti della prestazione e di questo girone d’andata”

Montella a Milan Tv: “Siamo contenti della prestazione e di questo girone d’andata”

Prima di Milan-Cagliari ha parlato a Milan Tv

MILANO – Vincenzo Montella ha parlato a Milan tv dopo la sfida tra i rossoneri e il Cagliari:

Sulla media-punti: “Siamo contenti della prestazione e di questo girone d’andata anche se manca ancora una partita. Anche oggi abbiamo fatto delle buonissime cose, anche se abbiamo ancora alcune cose da migliorare. Abbiamo fatto bene e non era facile, siamo soddisfatti”.

Sulla prima partita alla ripresa: “Alla ripresa è sempre molto difficile, parecchie son state risolte nei minuti finali in questa giornata. La squadra ha controllato il gioco, possiamo migliorare in verticalizzazioni, conclusioni e inserimento. Siamo soddisfatti, perchè a tratti la squadra ha giocato con intelligenza”.

Sul crederci sempre “Siamo stati bravi ad arrivare in area al momento giusto, poi piano piano ci siamo un po’ impigriti. Nel finale abbiamo forzato la partita e siamo stati premiati”.

Su Lapadula e l’elettricità che trasmette allo stadio: “Lui è un beniamino, è entrato benissimo e ha fornito un assist per Bacca. E’ stato molto caparbio in questo, siamo contenti”.

Su Bacca: “Ci sono calciatori che possono piacere anche se non fanno gol e altri come lui che piace solo quando fa gol. Fortunatamente fa spesso gol. Ha dimostrato di essere un attaccante di grande livello a segnare in una situazione emotiva non ottimale negli ultimi minuti. E’ riuscito a segnare un gol decisivo, ed è una bella soddisfazione per chiunque. Consigli a Carlos? E’ un calciatore esperto, per lui parla la sua storia. L’ho trattato in maniera normale come tutte le altre settimane”.

Su Niang: “Sarò un visionario, ma io Niang lo vedo in crescita. Mi piacerebbe che fosse un po’ più coccolato dall’ambiente. Ha fatto una grande partita soprattutto dal punto di vista difensivo. Ha qualità e può crescere tanto”.

Su Romagnoli e Paletta: “Stanno avendo una continuità importante e danno sicurezza alla squadra. E’ una coppia di centrali che sta crescendo sempre di più di livello”.

Sulla punizione finale e la discussione per chi tirare tra Suso e Lapadula: “Non succederà più. La prossima volta ce ne sarà uno soltanto sul pallone (sorride, ndr)”.

Su come si gestisce la pressione con una squadra di così tanti giovani: “L’energia va concentrata esclusivamente pensando alla nostra partita, senza pensare alle altre che giocano prima o dopo”.

Sul doppio impegno contro il Torino di Mihajlovic: “Abbiamo le stesse difficoltà, nessuno dei due può avere alibi. Sarà importante coinvolgere più calciatori possibili senza distogliere l’attenzione a una delle due competizioni. Giovedì in Coppa Italia c’è una partita a cui teniamo tantissimo. Mi auguro ci possa essere un sostegno del pubblico, perchè la Coppa Italia ha fatto sì che gioissimo nelle ultime settimane”.

Su Deulofeu: “Ha caratteristiche diverse rispetto a Suso, può giocare su entrambe le fasce”

Intanto il Psg pensa a Bacca come vice Cavani…

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL MILAN

LEGGI ANCHE MILAN SU DEPAY E DEULOFEU

LEGGI ANCHE IL PIANO CINESE PER IL CLOSING

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy