Bonucci, ecco sue le regole per i compagni di squadra

Bonucci, ecco sue le regole per i compagni di squadra

Le prime settimane da giocatore del Milan per il difensore ex Juventus: non cambia la rigida dieta … e negli spogliatoi silenzio e concentrazione

MILANO – Finalmente risolta la questione delle fideiussioni  legate al trasferimento di Leonardo Bonucci e Lucas Biglia al Milan, ora il difensore è a tutti gli effetti un giocatore rossonero, nessuna remora più.

bonucci Milan
bonucci Milan

Ora inizia la sua nuova avventura con il Milan, dopo essersi guadagnato per sei volte di fila il titolo di campione della serie A con la maglia della Juventus. Ma la nuova sfida, il nuovo percorso, verrà affrontato da Bonucci sempre con la propria metodologia, che forse sono il segreto personale del suo successo.

 

Dieta ferrea, silenzio e tanta concentrazione

E infatti ci sono già aneddoti dell’approdo di Bonucci al Milan. Come racconta Repubblica, il difensore appena arrivato ha presentato allo staff milanista il proprio dietologo, le proprie metodologie di lavoro e le condizioni atletico-mediche. Ha subito fatto notare a tutti di essere un professionista che cura a puntino i dettagli. E poi pretende silenzio.

E infatti un altro episodio che lo ha contraddistinto riguarda i primi allenamenti, quando lo spogliatoio del Milan era gremito di giovani perché la prima squadra era in Cina: troppo rumore per l’ex bianconero, che avrebbe preteso un atteggiamento più professionale intimando ai giovani di smetterla. “Mi sembra che ci sia troppa confusione. Non è un atteggiamento professionale. Non riesco a concentrarmi”, sono state le sue parole verso i nuovi compagni di squadra. Ma tutto questo forse è il suo segreto, che potrebbe aiutarlo a vincere anche con la nuova maglia, quella del Milan.

Seguici anche su Telegram: clicca qui e scopri come

3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy