Ben Arfa: “Milan grande club, è tra le squadre che ammiro di più”

Ben Arfa: “Milan grande club, è tra le squadre che ammiro di più”

Il giocatore ha ripercorso la sua carriera e commentato i vari rumors di mercato

MILANO – Il suo resta uno dei nomi più chiacchierati in vista del prossimo mercato estivo. Hatem Ben Arfa è corteggiato da mezza Europa, su tutte il Barcellona ma, in Italia, anche Milan, Juventus, Inter e Lazio sognano di portelo ingaggiare. Il giocatore ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport nella quale ha ripercorso la sua carriera: “Il mio percorso è stato tutto un saliscendi. Sono andato su molto presto e poi giù in picchiata. Un anno fa ero a un passo dall’addio, ma non mi sarei mai perdonato l’idea che si parlasse di me come di un talento sprecato. Oggi voglio arrivare al top e ringrazio l’allenatore, i compagni e la società Nizza che mi hanno dato fiducia. Ho imparato dai miei tanti errori, ma è la mia vita e non la rinnego. A volte sono stato impaziente, non giocavo e non ho saputo aspettare il mio turno. In campo cerco di trasmettere l’amore per il calcio ai tifosi. Non sempre riesce, ma ci provo“.

BALO E IL MILAN – Il talento di Lione ha poi commentato la carriera di un altro calciatore che rischia di finire nel dimenticatoio, Mario Balotelli: “Qualche giorno fa mi chiedevo come potesse sprecare il suo immenso talento. Gli consiglierei di porsi le domande giuste, chiedersi cosa voglia fare del suo calcio. Non va condannato. La rinascita si costruisce passo dopo passo. È giovane, e poi io all’Hull ero messo molto peggio di lui che è ancora al Milan, un grande club, anche se non è il Milan del rivoluzionario Sacchi, una delle squadre che ammiro di più nella storia del calcio. La Serie A la seguo ancora, ma non ho ancora deciso il mio futuro“.

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy