Prima assemblea del nuovo Milan senza cinesi

Prima assemblea del nuovo Milan senza cinesi

La nuova proprietà cinese non prenderà parte all’incontro odierno per l’approvazione del bilancio e il primo aumento capitale del rinnovato club rossonero. In arrivo però 120 milioni di euro…

MILANO – Tanto attesa l’assemblea per l’approvazione del bilancio e il primo aumento di capitale del nuovo Milan di proprietà cinese: tuttavia all’incontro mancheranno proprio  i dirigenti cinesi.  Sono tuttavia attese le biografie ufficiali di Yonghong Li e compagni, promesse ai soci il 14 aprile scorso, senza la loro presenza fisica.

Li Yonghong

La buona notizia

Dall’incontro però trapela una buona notizia per il club rossonero: in arrivo 60 milioni subito più altri 60 deleganti al CdA, secondo quanto riferito nell’edizione odierna di Tuttosport.

Intanto però sono state messe basi importanti secondo il capitano Montolivo…CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy