Antonelli: “Siamo vicini al popolo francese”

Antonelli: “Siamo vicini al popolo francese”

Il terzino rossonero ha parlato ai cronisti prima di partire per Bordeaux

MILANO – Luca Antonelli ha parlato ai cronisti presenti a Malpensa prima della partenza per Bordeaux dove il Milan giocherà domani in amichevole: “Nizza? È una tragedia incredibile, sono cose che lasciano senza parole. Dispiace moltissimo, siamo vicini al popolo francese. Purtroppo queste cose non dovrebbero accadere. Francia? C’è il lutto nazionale là. Non è facile, ma non dobbiamo fermarci. Non dobbiamo dare forza agli animali che commettono questi crimini. Montella? È cambiato tutto, perché abbiamo cambiato lo staff, tanti sono andati via dei giocatori e altri ne arriveranno. Sicuramente ci stiamo concentrando tanto sul possesso palla, ma stiamo lavorando anche sull’aspetto fisico, perché durante il ritiro dobbiamo mettere benzina per tutto l’anno. Obiettivi= Non può sbagliare perché si chiama Milan e son tre anni che non andiamo bene. Non è il momento dei proclami adesso, dobbiamo stare zitti e lavorare a testa bassa. È il primo anno che lavoro così tanto con la palla dal primo giorno di ritiro. Cercheremo di sfruttarlo per andare a far male agli avversari come vuole il mister”. Intanto il Milan sta trattando con il barcellona per un grande giocatore…

LEGGI ANCHE IL FUTURO DI BACCA

LEGGI ANCHE MILAN VICINO A MUSACCHIO

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy