Andrè Silva, obiettivo tangibile per il Milan

Andrè Silva, obiettivo tangibile per il Milan

Oggi l’agente del calciatore, Jorge Mendes, incontrerà la dirigenza rossonera a Milano per discutere del possibile futuro milanese di alcuni suoi assistiti

MILANO – La dirigenza rossonera continua l’assidua ricerca per l’uomo che possa dare una svolta importante all’attacco del nuovo Milan : è così che starebbe sondando anche il profilo di André Silva. Il giovanissimo attaccante del Porto, classe ’95, ha vissuto la prima grande stagione da protagonista in carriera, attraendo su di sè gli occhi delle big.

andre silva porto

Secondo il quotidiano lusitano Record, il Milan starebbe cercando di intensificare i rapporti con il Porto viste le difficoltà riguardo l’arrivo di Andrea Belotti e di Alvaro Morata. La società portoghese però non vuole fare sconti, ed è intenzionata a non abbassare le proprie richieste sotto i 40 milioni di euro.

Il giocatore è assistito da Jorge Mendes, il più potete procuratore sportivo del mondo, che ha nella propria scuderia anche calciatori del calibro di Cristiano Ronaldo, Radamel Falcao, James Rodríguez, Ángel Di María e Diego Costa.

 

Silva super ricercato in Europa

 

Sono diversi i club europei in pressing sul giocatore del Porto.  In passato è stato accostato a Real Madrid e Juventus, che hanno chiesto più volte informazioni per il portoghese. Tuttavia dopo l’incontro che Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli hanno avuto con il suo procuratore a Cardiff prima della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid il nome è stato accostato anche al Milan.

mirabelli

Le trattative per l’attacco del nuovo Milan.

 

In effetti Il Milan si imbatte con l’affare Aubameyang sfumato, Morata destinato a restare al Real o, in alternativa, a volare in Premier League al Manchester United o al Chelsea; resta Belotti come primissima scelta, sia per l’età sia per la sua evidente congenialità rispetto al gioco avvolgente di Montella, ma difficile da trattare concretamente col Torino e valutato in tripla cifra.Era nata anche l’idea Kalinic, ma senza una vera e propria trattativa imbastita, nonostante il graimento espresso dall’aeroplanino per il croato.

E’ per questo che verranno vagliate altre alternative dall’estero: la prima porta direttamente ad André Silva, talento del Porto neanche 22enne. Il suo agente Jorge Mendes, dopo l’incontro a Cardiff, è atteso a Milano in serata, poco dopo che il Ds rossonero terminerà i suoi incontri con la Lazio per Biglia e Keita, con Giuffrida per Conti e con il Torino per lo stesso Belotti.

 

Il talento Andrè Silva

 

Autore di 21 gol in stagione e 8 assist in 44 presenze. E’ giovane e ancora con poca esperienza, ma se gli obiettivi primari per l’attacco sfumassero, allora Andrè Silva può diventare una pista concreta.L’attaccante ha una clausola rescissoria di 60 milioni di euro. Ma voci portoghesi confermano che Mirabelli vorrebbe aggirare la richiesta del Porto con una prima offerta di 40 milioni. Una cifra che in ogni caso non basterebbe a portare in Serie A neanche la terza alternativa al Gallo, ovvero Diego Costa.

 

Ipotesi Diego Costa

Diego Costa milan

Anche Diego Costa è assisitito da Mendes: nell’incontro di questa sera si potrebbe parlare di entrambe le soluzioni per il Milan. Il giocatore è richiesto al momento anche in Cina e i 40 milioni offerti da Mirabelli non convincerebbero il Chelsea e nemmeno l’attaccante stesso visti gli ingaggi offerti dall’Oriente.

Spagnolo, 28 anni, appena scaricato da Conte nonostante 21 gol stagionali, pretende un ingaggio monstre da almeno 10 milioni più bonus, considerato che sempre le sirene orientali per lui sono pronte ad arrivare ad un triennale da 35 milioni (a stagione). Anche per Diego Costa, in ogni caso, in Inghilterra di parla dell’attaccante come obiettivo concreto del Milan.

Ma Mendes dialoga col Milan anche per Ghoulam…CONTINUA A LEGGERE

3

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy