Albertini: “A 10 anni il primo provino nel Milan: ecco perchè ho il cuore rossonero”

Albertini: “A 10 anni il primo provino nel Milan: ecco perchè ho il cuore rossonero”

L’ex centrocampista del Milan e della Nazionale ha svelato come è iniziata la sua carriera da calciatore e i suoi forti legami col club di via Aldo Rossi

MILANO – Intervistato da il Corriere della Sera, Demetrio Albertini, ex centrocampista di Milan e Nazionale, ha così parlato dei propri inizi di carriera: “Io in oratorio ero uno dei più bravi: una volta non c’erano gli osservatori e i procuratori, c’erano gli amici degli amici degli amici dell’amico del massaggiatore del Como, del Monza o dell’Inter. “Vieni giù che sei bravo, ti porto a fare un provino”. Mio papà diceva sempre di no, ma in tutte le squadre della Brianza, dove nasco, c’era sempre qualcuno che voleva portarmi all’Inter, o al Milan. Invece mio papà diceva sempre no, diceva che dovevo studiare. Poi non poteva portarmi perché lavorava e lavorava tanto. Invece un giorno, quando avevo dieci anni, sono tornato da scuola e mi ha detto “Metti la tuta e andiamo a fare il provino al Seregno”. Il giorno dopo ho giocato con quelli più grandi. Poi mi vedono gli osservatori del Milan e io, a undici anni, sono rossonero”.

Seguici anche su Telegram. clicca qui e scopri come

3

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy