AFFONDO – Caressa: “Balotelli? Solo una medaglia per Mihajlovic”

AFFONDO – Caressa: “Balotelli? Solo una medaglia per Mihajlovic”

Il direttore di Sky Sport entra a gamba tesa sul Milan e sul tecnico serbo, reo di volere Super Mario solamente per coltivare la sua immagine di sergente di ferro. Dubbi poi soprattutto sul centrocampo rossonero

Mihajlovic

AFFONDO – “Per parlare ora del ritorno di Balotelli potremmo anche mandare le registrazioni degli anni scorsi, quando passò al City o al Liverpool”, non ci va giù leggero Fabio Caressa, direttore di Sky Sport, che così ha commentato la notizia del probabile ritorno al Milan da Super Mario: “I rossoneri non hanno bisogno di lui, anche se all’Inter era proprio Mihajlovic che lo teneva a bada. Forse questo può convincere il Milan a concludere l’affare”. Caressa però non si sbilancia favorevolmente sul tecnico serbo: “Mi sembra un po’ che lui voglia coltivare la sua aura di sergente di ferro e Balotelli potrebbe essere la sua medaglia più lucente da attaccare al petto”.

GIUDIZIO – Complessivamente il direttore Sky giudica positiva l’opera di restyling del Milan eseguita da Galliani: “La squadra sicuramente si è rinforzata e darà filo da torcere alle prime della classe, soprattutto se confermerà l’atteggiamento mostrato con il Perugia”. Il primo dubbio è sull’attacco, dove i rossoneri hanno investito pesantemente: “Non penso che Bacca e Adriano siano due prime punte. Il brasiliano sicuramente no, mentre il colombiano è uno che arretra molto e in Italia se giochi così difficilmente arrivi a 20 gol”. Più che la difesa, Caressa vede un grosso buco a centrocampo: “Tanti, troppi doppioni, trequartisti di inserimento presenti adesso nella rosa di Sinisa. Servirebbero più giocatori di costrutto e di manovra, uno come Borja Valero ad esempio, che il Milan affronterà proprio stasera”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy