6 cose da sapere su Andrè Silva

6 cose da sapere su Andrè Silva

Conosciamo meglio Andrè Silva, il nuovo colpo in attacco del calciomercato rossonero

Il Diavolo ha calato il poker. Dopo Musacchio, Kessié e Rodriguez, la società ha ufficializzato il quarto volto nuovo dell’estate: Andrè Silva. Ecco l’attaccante – il primo in questa campagna acquisti – che i tifosi invocavano da tempo, preso grazie a un’operazione lampo con il chiaro obiettivo di rinforzare il reparto offensivo. Il 21enne portoghese permetterà di ampliare le soluzioni a disposizione di Mister Montella: dal gioco al modulo. Ma andiamo a conoscere meglio il nostro attaccante, attraverso 6 curiosità.

1- CLASSIFICA PORTOGHESE
È il terzo portoghese che indossa la maglia rossonera dopo Paulo Futre (una presenza nel 1995-96) e Rui Costa (2001-05). È anche il secondo acquisto più costoso della storia del Diavolo, proprio dopo il connazionale Rui Costa.

2- GIOVANE TOP
È il più giovane dei soli cinque giocatori che hanno già segnato 6 gol nelle qualificazioni verso il Mondiale 2018 in Russia.

3- FATTORE LOPETEGUI
A lanciarlo in Prima squadra nel Porto è stato Julen Lopetegui, attuale CT della Spagna e ora grande estimatore dei rossoneri Suso e Deulofeu.

4- ROVESCIATA E LETTERA
Nella finale della Coppa di Portogallo 2016 contro il Braga ha segnato la doppietta che regalò il pareggio ai Dragões in pieno recupero (poi arrivò la sconfitta ai rigori): meraviglioso, in particolare, il secondo gol in rovesciata. Il giorno dopo la partita, il suo ex allenatore Rafael Santos gli scrisse una lettera su Facebook: “Oggi abbiamo mostrato al paese chi è André Silva: avrai una brillante carriera“.

5- TRIPLETTA DA RECORD
Con i 3 gol segnati alle Far Oer (10 ottobre 2016), in soli 25 minuti, è diventato il portoghese più giovane di sempre a segnare una tripletta con la Nazionale maggiore; e anche l’unico giocatore della storia del Porto a riuscirci.

6- RICORDI ITALIANI
Ha già giocato due volte in stadi italiani. Nella scorsa stagione, infatti, ha sfidato sia la Roma, battendola 3-0 all’Olimpico il 23 agosto nel ritorno dei preliminari (superati) di Champions League, che la Juventus, finendo per essere eliminato dopo lo 0-1 allo Stadium il 14 marzo nel ritorno degli ottavi di finale.

Fonte: acmilan.com

Intanto il rinnovo di Donnarumma mette tensione nell’ambiente milanista, ma ecco svelati i retroscena…CONTINUA A LEGGERE

IlMilanista.it

2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy