Van Basten è già al lavoro con Boban: ecco il nuovo Mondiale

Van Basten è già al lavoro con Boban: ecco il nuovo Mondiale

I due ex rossoneri stanno lavorando con Eca e Fifa per rendere più interessante la competizione tra i club

Milano – Van Basten è stato appena nominato amministratore delegato della Fifa per lo sviluppo tecnico, ma l’olandese era già al lavoro con un altro ex rossonero, il segretario generale Zvonimir Boban. Infatti dopo le nuove regole in Champions League, la volontà dell’Eca è quella di cambiare anche il Mondiale per club. Dalla Spagna arriva la notizia che il compito sia stato affidato proprio ai due ex Milan Marco Van Basten e Zvonimir Boban. L’idea dovrebbe essere quella di ampliare la competizione a 16 o 24 squadre, disputandola ogni due anni invece che tutte le stagioni. Inoltre il torneo sostituirebbe la Confederation Cup, che secondo l’associazione dei club europei è una competizione che non ha nessun appeal. L’eliminazione di questa competizione è necessaria in quanto il nuovo Mondiale per club si giocherebbe d’estate, in modo tale da non dover interrompere le partite di campionato delle squadre interessate. Se le squadre dovessero essere 16, a partecipare sarebbero le vincitrici delle ultime due competizioni continentali. Si formerebbero così quattro gironi da quattro squadre. Nel secondo caso, invece, ci sarebbero otto europee e otto sudamericane, più una squadra per ogni altra confederazione (Asia, Africa, Oceania e CONCACAF). Il motivo del cambiamento sarebbe quello di aumentare la portata mediatica dell’evento, e renderlo paragonabile all’NBA. Van Basten e Boban lavorano per poter inaugurare il nuovo Mondiale già nel 2019, e vista la voglia di novità del nuovo presidente Fifa Infantino non è detto che non ci riescano. L’ufficialità è arrivata proprio poco fa…

ilMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy