Ag. Rodriguez: “Squadre inglesi su Ricardo, ma si tiene stretto il Milan”

Ag. Rodriguez: “Squadre inglesi su Ricardo, ma si tiene stretto il Milan”

Le parole dell’agente di Ricardo Rodriguez.

di Redazione Il Milanista

Sirene inglesi per Ricardo Rodriguez

Il terzino svizzero del Milan Ricardo Rodriguez.
Il terzino svizzero del Milan Ricardo Rodriguez.

MILANO – Gianluca Di Domenico, agente di Ricardo Rodriguez,  ha voluto fare chiarezza ai microfoni di gianlucadimarzio.com sul futuro del suo assistito, in particolare riferendosi alle voci che lo vorrebbero nel mirino del Tottenham: “Non è assolutamente vero. Oggi come oggi non abbiamo nessun contatto con il Tottenham: se la prossima settimana o tra due settimane il Tottenham dovesse chiamarmi parleremmo di un’altra cosa, ma oggi come oggi non è assolutamente così. Non so perchè venga scritto, spesso si inventano cose sul futuro di Ricardo”. Per ora, dunque, non ci sono state offerte concrete: “Confermo che ci sono degli interessamenti di squadre inglesi, ed è una cosa normale perchè Ricardo ha fatto un bel Mondiale. Ma non c’è nessuna trattativa, niente di concreto: gli interessamenti per i giocatori possono essere tanti e normali. Il mio referente è sempre il Milan: se dovessero arrivare offerte, parleremo sempre con il Milan, al quale mi riferirò e con il quale eventualmente valuteremo”.

E l’intenzione di Ricardo Rodriguez non è certamente quella di lasciare il Milan, a meno di offerte clamorose, con cui i rapporti restano eccellenti: “Ricardo si tiene stretto Milano e il Milan: non fa parte del suo essere e del suo carattere lasciare un club come il Milan, che lui tanto ha cercato, solo perchè il Milan rischia di non essere in Europa. Il blasone del Milan è molto più alto rispetto a quelli di tanti altri club che disputano competizioni europee. Ricardo ha un grandissimo rapporto con Gattuso, che ha fiducia in lui, e con tutta la società: solo ed unicamente se arriverà una richiesta seria da un top club europeo che può vincere la Champions League ne parleremo con il Milan mettendoci al tavolo”. Intanto, il Milan cambia: quanti avvicendamenti in vista! > CLICCA QUI

 

Caricamento sondaggio...

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy